Solo un momento ...



Blog

Le nostre ultime News

RILASTIL.jpg

2 Marzo 2021 Promozioni
🔹🔹RILASTIL XEROLACT OLIO DETERGENTE🔹
9,90€
Deterge delicatamente la pelle del viso e del corpo conferendo comfort.☁️
Favorisce il ripristino della funzione barriera, restituendo idratazione alla pelle.
Indicato per lattanti, bambini e adulti in caso di secchezza severa, pelli fragili, a tendenza atopica e soggette a prurito.🌸
Non brucia gli occhi.👀
💧CON COMPLESSO IDRATANTE – RELIPIDANTE
🌵PELLI MOLTO SECCHE, IRRITATE A TENDENZA ATOPICA
👶🏻👧🏼🧑🏽NEONATI, BAMBINI ADULTI
🕑 Aperti 24 Ore
✈️Spedizione in tutta Italia

schiuma.jpg

2 Marzo 2021 Promozioni
DEFENCE MAN SAFE SHAVE
Schiuma da barba anti-irritazioni.
💥In offerta speciale a 3,90€💥
Schiuma corposa, consente una rasatura rapida e scorrevole, riducendo il rischio di tagli e arrossamenti.
Con ingredienti dalle proprietà idratanti e protettive, lascia la pelle piacevolmente liscia.
Formulazioni ad alta tollerabilità, ideali per la pelle sensibile:
* Nickel tested
* senza conservanti
* senza profumo
* senza glutine
🕑 Aperti 24 Ore
✈️Spedizione in tutta Italia

covid-1.jpg

3 Settembre 2020 News

Tosse, naso che cola, un po’ di febbre. È inevitabile, tutti gli anni i bambini vanno incontro di frequente a raffreddamenti se non addirittura all’influenza. Questi piccoli malanni sono la normalità, niente di preoccupante. Ma quest’anno sarà diverso e i genitori di tutto il mondo si chiederanno: «Mio figlio ha il Covid, l’influenza oppure è un semplice raffreddore?».

I bambini son sono immuni. Come si fa a sapere se è influenza, raffreddore o Covid?

Probabilmente non è possibile distinguere in modo certo Covid da influenza perché i sintomi sono davvero molto simili e l’unico modo certo per fare una diagnosi differenziale è eseguire il tampone. I sintomi più comuni di Covid-19 nei bambini sono la tosse o la febbre o entrambi con raffreddore e sintomi gastrointestinali (presenti nel 30% dei bambini). Esistono poi molti altri potenziali modi in cui il virus si presenta nei bambini positivi: perdita del gusto e dell’olfatto, dolore addominale, mal di testa, mal di gola, difficoltà respiratorie. Purtroppo alcuni di questi sintomi sono gli stessi che caratterizzano altre malattie che circolano durante la stagione invernale. Un grafico dei Centres for Disease Control an Prevention (CDC) indica la frequenza con cui questi sintomi si sovrappongono. Per limitare il più possibile il rischio di diagnosi errate i pediatri suggeriscono di vaccinare i propri figli contro l’influenza: in caso di sintomi se un bambino ha fatto il vaccino è più probabile che si tratterà di Covid-19

(CDC)
Come orientarsi: il singolo sintomo non deve allarmare

Possiamo però provare a fare delle distinzioni per aiutare i genitori ad orientarsi con una serie di consigli di buon senso. «Se il bambino ha il raffreddore accompagnato da naso chiuso o che cola e qualche colpo di tosse senza altri sintomi come disturbi gastrointestinali e congiuntivite vera (non quella con secrezione catarrale, che fa parte del raffreddore) possiamo concludere con abbastanza certezza che siamo di fronte a un classico raffreddamento stagionale» spiega Gianvincenzo Zuccotti, direttore del reparto di Pediatria all’ospedale Buzzi di Milano. Diversa la situazione in cui il bambino manifesta più di un sintomo. «Se al raffreddore si aggiungono febbre superiore a 37,5 e magari anche sintomi gastrointestinali come vomito e diarrea allora è giusto sospettare del Covid-19» aggiunge il professor Zuccotti. «In generale se i sintomi si presentano singolarmente: solo raffreddore, solo febbre, solo vomito e diarrea è verosimile che siamo di fronte a malanni di stagione, i classici raffreddori e gastroenteriti virali che accompagnano l’inverno e non al Covid-19»

La perdita di gusto e olfatto

Il sintomo più caratteristico del Covid è la perdita di gusto e olfatto. Di fonte a questo segnale possiamo essere abbastanza sicuri che si tratti di coronavirus. Di solito la perdita dell’olfatto è improvvisa e grave e non si accompagna a naso chiuso o naso che cola: la maggior parte delle persone colpite da coronavirus può ancora respirare liberamente. Anche la perdita del gusto è un altro segno caratteristico del Covid e pure in questo caso tra la «normale» perdita di gusto dovuta a congestione nasale e il sintomo del coronavirus ci sono differenze: i pazienti affetti da coronavirus con perdita del gusto non sono davvero in grado di distinguere tra amaro o dolce. «Si tratta però di sintomi soggettivi – avverte Zuccotti – ed è difficile farseli raccontare da bambini sotto i sei anni».


LIERAC-24.jpg

24 Giugno 2020 Promozioni
Sei pronta per partire?
Approfitta anche tu della
*Promozione Lierac*
per un’estate all’insegna della bellezza!☀️
Per Te, ogni 49.90€ spesi, un prodotto detersione o solare formato vendita.
Ad accoglierti ci sarà una specialista della cura del viso e del corpo, disponibile per una consulenza personale e mirata.
Corri a scoprire l’efficacia dei trattamenti Lierac!
Ti aspettiamo!

bionike-12-giugno.jpg

11 Giugno 2020 News
🔥 Giornata Bionike 🔥
VENERDI’ 12 GIUGNO
Vieni a scoprire tutte le novità, dagli integratori, alle nuove creme.
Sarà presente l’esperto della linea per darvi numerosi consigli. 🤗
Ad Attenderti…
🍀30% make-up, Defence Color
🍀50% Defence Body
🍀Solari, Defence Sun 14.90€
🍀 Tinture, Shine on 10,90€
🍀Sapone di Marsiglia 500ml 9,90€
🌈 Ricomincia da Te!
*Ti aspettiamo.*
Farmacia Sant’Antimo
Piazza della Repubblica-Sant’Antimo (Na)
0818332855

fragole-1.jpg

11 Maggio 2020 News

Le fragole sono dei frutti dalle notevoli proprietà benefiche, derivanti dai loro valori nutrizionali. Oltre ad essere particolarmente gustose e succose, le fragole apportano, infatti, numerosi benefici per la salute dell’organismo, dalle proprietà antiossidanti a quelle antinfiammatorie, passando per la loro azione diuretica e depurativa. Le fragole sono un frutto di origine francese e la loro maturazione arriva in primavera. 

Le fragole sono un frutto che ha origini francesi, le cui prime tracce conducono al Neolitico. Queste sono i frutti di una pianta che prende il nome di “Fragaria Vesca” e che appartiene alla famiglia delle Rosacee. La pianta in questione cresce in modo spontaneo nei boschi o per coltura: le fragole raggiungono la loro maturazione in primavera, quando assumono il loro tipico colore rosso con dei pigmenti giallognoli-verdini.
In realtà, le fragole sono considerate un falso frutto, in quanto non lo sono dal punto di vista botanico, ma soltanto da quello nutrizionale. Una curiosità: le fragole sono l’unico frutto ad avere i semi – circa 200 – all’esterno e non all’interno. Dal sapore zuccherino e dolce, le fragole sono considerate una delle fonti alimentari più ricche di composti bioattivi, dalle incredibili proprietà antiossidanti. Per tale ragione, una dieta bilanciata non dovrebbe non includere questi preziosi frutti.Proprietà e benefici delle fragole sono molteplici. Il potassio contenuto regola la pressione arteriosa; il fosforo è, invece, coinvolto nel metabolismo energetico e nella costruzione di alcune proteine. Essendo, inoltre, ricche di nutrienti, sono utili per la salute di cervello, reni e altri organi, oltre a fare bene all’umore. Avendo un elevato contenuto di vitamina C, favoriscono l’assorbimento del ferro – utile per la formazione dei globuli rossi – rafforzano il sistema immunitario e agevolano lo sviluppo del collagene, per una pelle più elastica.
I Romani ricorrevano alle fragole come rimedio per curare malattie come la febbre, il mal di gola o i cali di pressione. Vediamo, nel dettaglio, alcune delle proprietà benefiche delle fragole.

Le proprietà per il sistema immunitario

Consumare fragole aumenta le difese immunitarie: il ferro, il magnesio e il calcio contenuti aiutano, infatti, a prevenire il raffreddore, l’influenza e i reumatismi, mentre l’acido acetilsalicilico agevola la riattivazione delle difese immunitarie, apportando anche un effetto benefico contro cellulite, gambe gonfie.

Le proprietà depurative e diuretiche

Le fragole vantano proprietà depurative e diuretiche: favoriscono, infatti, la diuresi e apportano, per tale ragione, notevoli benefici per i reni. Il fosforo, inoltre, conferisce delle proprietà depurative utili per la salute del fegato.

Le proprietà antitumorali

Le antocianine contenute nelle fragole hanno proprietà antitumorali: queste sono ciò che conferisce il caratteristico colore rosso, oltre ad essere potenti antiossidanti che aiutano a rallentare l’invecchiamento cellulare.
L’acido folico, la vitamina C e alcuni flavonoidi – come quercitina e kaempferol – contenuti nelle fragole prevengono la formazione di cellule cancerogene. Anche l’acido ellagico è utile per prevenire i tumori.

Le proprietà dimagranti

Tra le proprietà delle fragole, c’è la loro capacità di attivare il metabolismo e, di conseguenza, agevolare il dimagrimento. Le fragole contengono enzimi che aiutano a bruciare grassi, inoltre hanno poche calorie e aumentano il senso di sazietà, per cui sono indicate per chi desidera perdere peso e vuole contrastare la fame nervosa. L’ideale è consumare le fragole lontano dai pasti.

Le proprietà digestive

Consumando fragole, ci sono dei benefici anche per l’intestino e lo stomaco: le fibre aiutano nel processo di digestione e conferiscono un potere lassativo, che si rivela utile per chi soffre di stitichezza. Al tempo stesso, un infuso di foglie essiccate di fragole funge da astringente per chi ha problema di diarrea, oltre a rappresentare un aiuto per chi presenta calcoli renali. Le fragole evitano, poi, la formazione di gas intestinali.

Le proprietà antinfiammatorie

La fragola contiene fenoli, sostanze che aiutano in caso di patologie causa di infiammazioni: consumare questo frutto può, dunque, essere utile in caso di asma, eterosclerosi e osteoartrite.
Le proprietà antinfiammatorie delle fragole apportano, poi, benefici a chi soffre di trigliceridi e colesterolo alto: ciò per merito dell’azione di fitonutrienti, i quali diminuiscono i livelli di colesterolo cattivo (LDL).

Questi frutti stimolano la produzione di melanina, la quale aiuta ad avere una bella abbronzatura e a prevenire eritemi solari. Per la salute della pelle, inoltre, potreste applicare una maschera antirughe da realizzare con le fragole: vi basterà eliminare il picciolo e schiacciare i frutti per ottenere la polpa da massaggiare sul viso, lasciandola in posa per 20 minuti circa prima di risciacquare.
Grazie agli antiossidanti contenuti, le fragole sono in grado di contrastare i radicali liberi, rallentando l’invecchiamento cellulare e mantenendo la pelle più giovane e liscia.
Le fragole contengono acido folico, utile per la memoria: questo acido svolge un’azione rigeneratrice delle cellule sanguigne ed è in grado di mantenere attivo il nostro cervello, prevenendo alcune malattie degenerative come la demenza senile o l’Alzheimer.

Le fragole sono un toccasana anche per la salute di ossa e occhi e per la cura dei denti. Il calcio e la vitamina K contenute aiutano le ossa a restare più forti, prevenendo l’osteoporosi. L’acido salicilico che le fragole contengono è utile anche contro i dolori articolari, provocati da artrosi e artrite.
Mangiare fragole pare, inoltre, che aiuti a ridurre le malattie degli occhi, come la degenerazione maculare e la cataratta.
Grazie al contenuto di xilitolo, le fragole prevengono la formazione di placca ed eliminano germi e batteri causa dell’alito cattivo.

Le fragole contengono acido salicilico utile per chi soffre di pressione alta: questa sostanza aiuta a mantenere il sangue più fluido ed evita la formazione di placche.
Gli antociani in questi frutti pare favoriscano la dilatazione delle arterie, contrastando l’accumulo di placche e prevenendo l’infarto.

Pare che il consumo di fragole prevenga il diabete: queste contengono fruttosio e levulosio, zuccheri ben tollerati da chi soffre di questa malattia. Pare, inoltre, che se assunte regolarmente, queste possano ridurre il rischio di diabete di tipo 2.
Naturalmente, prima di procedere con il consumo, è caldamente consigliato chiedere il parere al proprio diabetologo che saprà valutare la vostra situazione personale.

Le fragole contengono il manganese e il rame, due sali minerali utili per rinforzare unghie e capelli: il primo ritarda la comparsa dei capelli bianchi, mentre il secondo li mantiene sani, prevenendone anche la caduta. Grazie a queste sostanze, le unghie sono più forti ed evitano di spezzarsi.

Le fragole apportano benefici anche alle donne in gravidanza, se queste ultime non soffrono di allergie al frutto in questione: possono, infatti, essere consumate per combattere lo stress e migliorare l’umore, grazie al fatto che stimolano la produzione di serotonina. Contengono, inoltre, acido folico, il quale è utile per la salute del feto.

Controindicazioni

Le fragole fanno male? Non esistono particolari effetti collaterali che le riguardano, ma è anche vero che sono uno degli alimenti con il più elevato potere allergizzante: liberano, infatti, istamina e possono scatenare allergie a livello cutaneo o della mucosa orale – come orticaria e gonfiore alla bocca – difficoltà respiratorie e mal di pancia. In rari casi, possono portare febbre, dermatiti o condurre a shock anafilattico.
Infine, occorre chiedere il parere medico e consumarle con cautela, se si soffre di colite, gastrite, ulcera, diabete o se si è in gravidanza: in quest’ultimo caso, lavatele attentamente per evitare il rischio di toxoplasmosi.


Chiama
Navigatore