Solo un momento ...



Blog

Le nostre ultime News

sole.jpg

14 Agosto 2019 News

Il sole è per definizione fonte di vita ed energia, indispensabile apporto naturale di vitamina D e necessario per un corretto sviluppo del nostro organismo. Ciò nonostante siamo tutti a conoscenza dei rischi che oggi si corrono se non si sceglie una corretta esposizione al sole.

Questo vuol dire che con piccoli ma importanti accorgimenti è possibile mantenere la pelle in buona salute e lontana da rischi, senza rinunciare al colorito sexy di un’abbronzatura dorata.

Ecco i nostri consigli per una corretta e sana esposizione al sole, in accordo con AIM Melanoma, l’associazione per la prevenzione contro il Melanoma:

Fattore 1: crema/spray protettiva

Per chi ha una pelle molto chiara è consigliabile utilizzare una crema ad alto fattore di protezione (tra i 30 e 50). Dopo che la pelle ha preso un po’ di colorito e nel caso in cui non si sia verificato nessun rossore o eritema, si può passare a una protezione media, tra i 15 ed i 20. Ricordatevi di evitare assolutamente l’esposizione al sole se avete messo il profumo e indossate subito un cappello o una maglia se sentite la pelle tirare. Per scegliere il tipo di crema più adatto alla vostra pelle potete chiedere consiglio al vostro farmacista o beauty therapist.

Fattore 2: un abbigliamento adatto

Per chi ha la pelle troppo sensibile o in generale per i bambini, è sempre consigliabile proteggersi con abiti di tessuto a trama fitta, possibilmente di colori come il rosso o blu, che riparano maggiormente di quelli bianchi. Esistono delle linee di abbigliamento specifiche e a norma contro l’esposizione ai raggi UV (sistema di normativa UNI EN 13758) che attribuiscono diversi gradi di capacità protettiva agli indumenti esattamente come avviene per le creme solari.

Per i più piccoli è bene ricordare che la crema e gli indumenti protettivi dovrebbero essere utilizzati anche sotto l’ombrellone. L’ombra infatti non garantisce una protezione totale, essendo comunque soggetta al riflesso dei raggi solari (l’erba restituisce il 3% degli UV che le arrivano, la sabbia dal 5 al 25%, la neve dal 30 all’80% e l’acqua dal 5 al 90%).

Fattore 3: il buonsenso

Utilizzando il buonsenso non si sbaglia mai. Evitate pertanto l’esposizione al sole durante le ore più calde del giorno (tre le 11 e le 16). Ricordatevi di spalmare la crema almeno 15 minuti prima di esporsi al sole e di ripassarla ogni 2 ore o più se si fa il bagno. La quantità minima necessaria in condizioni normali dovrebbe essere di circa 6 cucchiai pieni. Evitate di riutilizzare tubi di crema iniziati l’estate precedente: le creme infatti possono scadere, soprattutto se non vengono conservate in frigo dopo l’apertura e visto il tempo che trascorrono in borse lasciate al sole per ore intere è difficile reggano anche solo una stagione.

Fattore 4: occhiali da sole

Spesso quando si prende il sole ci si dimentica di come questo possa danneggiare anche gli occhi e la retina. Gli occhiali da sole sono pertanto essenziali in una diretta esposizione al sole. Ecco perché sconsigliamo altamente di usare occhiali giocattolo per i vostri bambini. I loro occhi sono preziosi e delicati e  meritano la stessa attenzione dei vostri.

Fattore 5: evitare le lampade abbronzanti

È risaputo che le lampade accrescono il rischio di invecchiamento della pelle e problemi come eritemi, arrossamenti, irritazioni o addirittura tumori. Sappiate che i dermatologi e le associazioni mondiali più autorevoli in materia consigliano di limitare il più possibile il numero di trattamenti estetici a radiazioni UV, vietandoli proprio per i minorenni, in quanto dannosi per gli organismi in fase di sviluppo. Se proprio non potete resistere alla tentazione, assicuratevi di scegliere con cura il vostro centro solare/estetico. Da un’inchiesta della Commissione UE del 2004 risulta infatti che molte delle lampade presenti in Italia non sono conformi alle normative di sicurezza UE.

Mi raccomando, proteggiti dal sole, è importante!


BIONIKE-MARZO.jpg

21 Luglio 2019 News

24 E 25 LUGLIO EVENTO BIONIKE 

 

– SCONTO 30%   su tutta la linea di make-up Defence Color

– SCONTO 50%   su tutta la linea DEFENCE BODY

-SCONTO 50%   su tutta la linea DEFENCE XAGE

 

-Visagista in sede GRATUITO 

– Tutta la linea solari a 12,90€

 

APERTI 24 ORE 


cellulite-gambe-e-glutei-come-eliminarla-dalle-creme-all-alimentazione-i-consigli-da-mettere-subito-in-pratica-32295465151229x5111200x500-1-1200x500.jpeg

14 Luglio 2019 News

Con l’avvicinarsi dell’estate e della tanto temuta prova costume, tornano alla ribalta le problematiche legate a un inestetismo che colpisce fino a 8-9 donne su 10 e che non risparmia neanche alcuni uomini: la cellulite. Una sana alimentazione e un’attività fisica regolare sono degli ottimi alleati nella lotta contro la cosiddetta buccia d’arancia, ma spesso è necessario un aiuto in più per sconfiggere questo nemico così tenace, come l’utilizzo di creme mirate. Scopriamo insieme come sfruttare al meglio l’azione combinata di rimedi efficaci e sane abitudini per combattere la cellulite.

La cellulite non è grasso

E’ doveroso fare innanzitutto una distinzione tra grasso e cellulite. La differenza principale (nonché quella che ci interessa direttamente) è che del primo è possibile liberarsi abbastanza facilmente, mentre della seconda no. L’adiposità localizzata consiste infatti in un accumulo di grasso a livello sottocutaneo, e può essere combattuta diminuendo le calorie introdotte attraverso l’alimentazione o aumentando il consumo energetico con l’attività fisica. Il grasso, così come si era depositato, se ne va.

La cellulite implica invece una condizione alterata del tessuto sottocutaneo: le cellule adipose si espandono e accumulano un eccesso di liquidi, il flusso sanguigno rallenta e anche il sistema linfatico (che serve a far defluire le scorie dalle cellule) viene alterato.

Nei suoi stadi più avanzati questo disturbo può provocare, oltre al noto aspetto a buccia d’arancia, perdita di elasticità della pelle, comparsa di capillari e noduli dolorosi.

Alimentazione e cellulite: cosa magiare e cosa evitare

Un regime alimentare sano è indispensabile per il nostro benessere, e mangiare correttamente può aiutarci a combattere la cellulite.

Prediligiamo poi alimenti semplici e poco conditi. Sale, olio e burro in quantità eccessive, così come molti ingredienti contenuti nei prodotti preconfezionati , favoriscono l’accumulo di adipe e la ritenzione dei liquidi, peggiorando la situazione.

 

L’attività fisica contro la cellulite

Trenta minuti di attività fisica ogni giorno sono un vero toccasana nella lotta contro la buccia d’arancia. Ovviamente, ognuno deve fare movimento in base alle proprie possibilità fisiche, e anche una camminata veloce può essere d’aiuto.

Anzi, pare che camminare sia da preferire alla corsa in questo caso: le attività molto intense infatti favoriscono la produzione di acido lattico, che va a interferire con l’ossigenazione dei tessuti e sulla circolazione del sangue, peggiorando così il problema della cellulite.

In alternativa è consigliabile frequentare una palestra a giorni alterni, in particolare dedicandoci a esercizi mirati per rassodare i muscoli di gambe e glutei, come squat e affondi in primis.

E anche il nuoto può essere d’aiuto, così come l’acquagym e le altre discipline pensate per tonificare la parte inferiore del corpo da praticare in acqua.

Le creme anticellulite: quale scegliere?

Alimentazione sana e attività fisica sono un grande aiuto, ma purtroppo da sole non bastano per combattere la buccia d’arancia ed è necessario ricorrere all’utilizzo di prodotti mirati.

Partiamo però da un importante presupposto: non tutte le creme anticellulite sono uguali. Alla base del problema c’è un processo infiammatorio, ed è quindi necessario intervenire con un prodotto con un’azione farmacologica per contrastarlo.

Le creme cosmetiche infatti non possono avere, anche per legge, un’azione medica davvero efficace a livello del tessuto sottocutaneo.

Le creme anticellulite farmacologiche invece sono in grado di stimolare il microcircolo, rimuovere i lipidi in eccesso e aiutare il circuito linfatico, favorendo così il riassorbimento dei fluidi a livello locale.

 


bionike-giugno.jpg

8 Giugno 2019 Promozioni

MERCOLEDÌ 12 GIUGNO

 

– SCONTO 30%   su tutta la linea di make-up Defence Color

– SCONTO 50%   su tutta la linea DEFENCE BODY

-SCONTO 50%   su tutta la linea DEFENCE XAGE

 

-Visagista in sede GRATUITO 

– Tutta la linea solari a 14,90 

 

APERTI 24 ORE 


lierac-maggio-3.jpg

25 Maggio 2019 News
SCONTO IMMEDIATO -40%
all’acquisto di 2 prodotti*

*Operazione valida dal 28 maggio al 1° giugno 2019 all’acquisto contestuale di minimo 2 e massimo 3 prodotti Lierac con astuccio, fino a disponibilità del punto vendita. 


Sono escluse le confezioni già promozionate.


lierac-2019.jpg

16 Aprile 2019 News

LIERAC SUNNY DAYS 

SPECIALE CORPO E SOLARI


PROMO-PHITO.jpg

28 Marzo 2019 Promozioni

21-31 MARZO 2019

Componi il rituale perfetto per i tuoi capelli!
-25% di sconto su tutta la gamma di prodotti Phyto

*Sconto immediato alla cassa del 25% sull’acquisto di 1 prodotto Phyto,
applicato sul prezzo praticato dal rivenditore che resta libero di determinare il prezzo al pubblico.
Promozione valida dal 21 al 31 marzo 2019, su tutte le referenze Phyto, inclusi i formati promozionali.

Lierac-MArzo.jpg

12 Marzo 2019 Promozioni

8-17 MARZO 2019


BIONIKE-MARZO.jpg

12 Marzo 2019 Promozioni

VENERDI 15 MARZO 

 

– SCONTO 30%   su tutta la linea di make-up Defence Color

– SCONTO 50%   su tutta la linea DEFENCE BODY

-SCONTO 50%   su tutta la linea DEFENCE XAGE

 

-Visagista in sede GRATUITO 

– Tutta la linea solari a 9,90€

 

APERTI 24 ORE 


farmame

Ultime News

Chiama
Navigatore